Menu

Realizzazione siti web - i fondamentali

I passaggi essenziali per realizzare un sito professionale

Se siete giunti fin qui, non credo sia con la speranza di leggere la formula per il sito perfetto, realizzato in 5 minuti e gratis... perché non esiste.
Realizzare un sito professionale richiede pianificazione, progettazione, tempo e cura dei dettagli; chi vi propone altro probabilmente non sta dicendo tutta la verità. Senza perdere altro tempo, vi chiarirò quali sono i passaggi essenziali, per ottenere la realizzazione di un sito fedele al progetto iniziale.

1 - Il briefing, prima di ogni cosa.
Spesso, molto spesso, un passaggio fondamentale per chi fa questo mestiere viene quasi snobbato. Il briefing è il momento in cui potete davvero entrare nelle peculiarità del progetto, capire quali possono essere i punti di forza, come deve essere rappresentato. Durante l'incontro avrete la possibilità di definire gli obiettivi, il target e discutere riguardo la struttura ed i contenuti del sito. Potete rappresentare al meglio un'idea, un prodotto, oppure un'azienda, solo se riuscirete ad osservarli con gli occhi di chi li ha creati.

2 - Analizzare i competitor.
Una volta ricavate tutte le informazioni utili alla realizzazione del sito, prima di buttarsi a capofitto con la realizzazione del preventivo e del wireframe, trovo spesso utile osservare la concorrenza se possibile; sia per analizzare come è rappresentata sul web, per cercare di migliorare il mio progetto là, dove il competitor sembra avere delle lacune, sia per osservare i punti di forza che possono essere presi come spunto per il nostro sito. Nel web non esiste la perfezione, ma si può sempre migliorare.

3 - KEEP CALM.
La consegna del sito per "l'altro ieri" non è sinonimo di buon lavoro. Chiarite sin dalla fase di contratto quali saranno le tempistiche necessarie alla realizzazione del progetto. Un lavoro meticoloso necessita tempo, ma non siate esagerati.

4 - Realizzazione e discussione del Wireframe.
Definite le linee guida che dovranno essere rispettate, si può passare alla realizzazione del Wireframe, ovvero una bozza nella quale disegnerete la struttura del sito da presentare al cliente, per un confronto sul posizionamento degli elementi all'interno della pagina. Superata questa fase, dovrete occuparvi dei contenuti, realizzare le bozze grafiche della "home", delle pagine interne e confrontarvi con il cliente prima di procedere alla messa in codice del sito.

5 - Sviluppo del sito in codice.
Il sito, che sia sviluppato in puro codice o che sfrutti la potenza dei CMS, prima della messa online, deve essere rigorosamente testato in tutte le sue funzionalità. Accertatevi che venga ben visualizzato sui diversi browser, che sia in grado di adattarsi correttamente alle risoluzioni oggi disponibili (dai monitor più grandi, passando per tablet e smartphone) e finalmente procedere all'upload del sito.

6 - E poi arriva la SEO.
Ovviamente l'insieme di operazioni che riguardano l'ottimizzazione del sito, per favorirne il posizionamento sui motori di ricerca, non possono essere descritte in un articoletto. E' però possibile fare una grossa distinzione tra il lavoro da svolgere all'interno del sito e tutte le attività di promozione, cura e diffusione, che riguardano la SEO off-site. Questo argomento avrò modo di approfondirlo nei prossimi articoli.
Alla prossima!

Raccontalo su Facebook

Dillo con un Tweet