cartoondesign su facebook
cartoondesign su twitter
Stefano Colombo su google plus
Stefano Colombo su linkedin

Menu

Google Maps diventa social network

Google Maps ora consente agli utenti di inviare messaggi alle aziende

Google ha ampliato le funzionalità di messaggistica aziendale su Google Maps. Il primo step è stato fatto tramite Google My Business l’anno scorso. Gli utenti da quel momento, hanno avuto la possibilità di avviare conversazioni testuali con le aziende, attraverso i profili Google My Business.

La conversazione avviene tramite SMS e da questo momento, è gestibile attraverso l’app di Google Maps. I messaggi verranno visualizzati nel menu laterale dell'app Google Maps e potranno essere avviati toccando il pulsante "Messaggio" nei profili aziendali.

Google ha spiegato: “questo aggiornamento permetterà agli utenti di tenere separati i messaggi personali dalle conversazioni aziendali”. Al momento la nuova funzionalità è disponibile solo in alcuni paesi ma Google ha dichiarato che presto verrà estesa a tutti.

Cosa potrebbe comportare questa novità?
L’utente potrebbe essere spinto ad interagire maggiormente con le aziende?

Potenzialmente, la possibilità di porre domande tramite l’app, potrebbe aumentare il numero di messaggi ricevuti dalle aziende. Conoscere questa nuova funzionalità, soprattutto per chi ha un’attività B2C, potrebbe essere importante. Perché dico “potrebbe essere importante”? Perché Google ha pensato di lasciare agli amministratori dell'attività, la possibilità di gestire il box messaggi. Questo può essere abilitato/disabilitato a seconda delle necessità. Nativamente è disabilitata. Le aziende che non sono interessate a ricevere messaggi possono semplicemente non attivare la funzione.

Google Maps diventa un social network?

Coloro che desiderano abilitare la messaggistica, possono farlo dalla dashboard di Google My Business.

Le aziende che si impegneranno a mantenere conversazioni attive tramite messaggio con i clienti, saranno in grado di vedere le statistiche nel tempo, come ad esempio il numero di clic sul pulsante “messaggio”, il numero di conversazioni e il numero di messaggi totali.

Se la tua azienda ha altri membri del team che possono gestire il tuo profilo GMB, come il social media manager ad esempio, dovrà essere designato come gestore dell'elenco GMB per poter inviare messaggi.

Google Maps sta diventando davvero un social network per aziende?

Alla prossima!

Raccontalo su Facebook

Dillo con un Tweet